Gio Pagani

BIOGRAFIA DI UN NARRATORE CHE GIOCA CON LA MATERIA


Autore di storie plasmate nella materia. Spirito nomade dall’attitudine internazionale.

Poliedrico architetto, Gio Pagani fonda il suo studio di progettazione a Parma nel 1995 con l’obiettivo di offrire soluzioni architettoniche e di design votate a un’eleganza fuori dagli schemi, dove audacia ed eclettismo si sposano ad una costante ricerca di funzionalità: “Il design è un valore che non può prescindere dall’utilità, deve essere necessariamente funzionale a uno scopo”.

Il viaggio e la scoperta si rivelano presto chiavi fondamentali per la maturazione del suo spirito creativo, guidato da una forte propensione allo scambio, all’interazione, in cui la convergenza di impulsi diversi genera una forte carica stilistica.

“Non ho radici, amo viaggiare, ed è straordinario pensare che in ogni luogo si possa costruire qualcosa di nuovo,” spiega Gio Pagani. “Il dinamismo è uno stimolo. Non solo il dinamismo creativo ma anche quello legato ai miei viaggi. Milano, Londra, Parigi e New York sono luoghi in cui ho bisogno di passare del tempo per confrontarmi con la realtà, le nuove ispirazioni, le prospettive future”.

Ispirazioni dal mondo, racchiuse in progetti d’architettura, che hanno trovato la loro espressione e collocazione in tutto il mondo. L’atto di progettare, che si tratti di edifici, siano essi alberghi o abitazioni, oppure d’interni abitativi o spazi retail, porta Gio Pagani ad esprimere una creatività originale, riflesso del suo ampio background esperienziale.

Gio Pagani si dedica anche alla creazione di oggetti unici, dando vita a percorsi che coinvolgono tutti i sensi in un vortice emozionale, in cui l’immaginazione e la fantasia si combinano all’esperienza tattile e materica.

La collezione GIOPAGANI è il risultato di tutti gli impulsi che hanno guidato il suo percorso professionale, dove l’amore per il progetto e per lo studio della materia si sposano, plasmando oggetti in cui la lungimiranza del design e l’afflato contemporaneo della moda si combinano in un gusto personale e raffinato, sempre votato a donare un senso di benessere e arricchimento alla quotidianità.

“Bisogna circondarsi di oggetti che ci possano orientare nella vita di tutti i giorni. Perché alcuni di loro contribuiranno a dare un senso a cose più importanti,” crede fermamente Gio Pagani.