Cruise terminal di Roma. Una struttura luminosa e all’avanguardia per il turista evoluto
Cruise terminal di Roma. Una struttura luminosa e all’avanguardia per il turista evoluto

Dal 18 maggio 2018, il porto per navi da crociera di Civitavecchia vanta la presenza del Terminal Amerigo Vespucci, uno dei più grandi d'Europa con i suoi 11.000 m².  Un grande progetto che parte dal concept di rendere il mare e la luce parti integranti dello spazio grazie alle grandi superfici vetrate

La filosofia alla base dell'ideazione e della realizzazione della struttura è quella di far iniziare la vacanza nel terminal, offrendo al primo impatto un ambiente spazioso, ben illuminato, arioso e accogliente

Cruise terminal di Roma. Una struttura luminosa e all’avanguardia per il turista evoluto

Il concetto architettonico, ideato dallo Studio Vicini Architects di Genova, autore di diversi altri terminali, propone le pareti perimetrali come nastri di vetro continui, da pavimento a soffitto, per collegarsi il più possibile con il meraviglioso contesto, rendendo quasi tangibile la presenza del mare su due lati

Cruise terminal di Roma. Una struttura luminosa e all’avanguardia per il turista evoluto

Per la finitura del pavimento l'idea era quella di trovare un materiale che ben si adattasse all'ambiente energico e moderno, con prerogative di elevata resistenza, la scelta è ricaduta sul gres porcellanato HQ.Resin Maximum di FIANDRE Architectural Surfaces, la nuova collezione che assomiglia con il suo aspetto particolare all'estetica e alle caratteristiche della resina

Cruise terminal di Roma. Una struttura luminosa e all’avanguardia per il turista evoluto

Lo speciale formato 100x100cm delle lastre in colore brunito marrone ha soddisfatto perfettamente le aspettative, sottolineando la continuità dell'ampio e spazioso layout aperto, praticamente senza interruzione di continuità, per un eccellente risultato di uniformità

Cruise terminal di Roma. Una struttura luminosa e all’avanguardia per il turista evoluto

La superficie tono su tono ha conferito il tocco contemporaneo che gli architetti cercavano. Le altissime prestazioni del prodotto si adattano bene alla situazione di traffico intenso (12.000 persone al giorno e circa 3 milioni all'anno) grazie alla sua resistenza. Lo spessore di soli 6 mm, facile e veloce da installare, è stato un altro prezioso contributo ai tempi strettissimi.

Cruise terminal di Roma. Una struttura luminosa e all’avanguardia per il turista evoluto

Gallery

PARTNER